Archivio argomento: Il commento

Fuga dalla libertà

Dunque basta un aggettivo infantile, per quanto poco opportuno, a troncare una carriera. Giuseppe Tassi, direttore di Quotidiano Sportivo, firma storica del giornalismo sportivo, vicedirettore del Resto del Carlino, di Quotidiano.Net e di QN, è stato sollevato dall’incarico per volontà dell’editore Riffeser Monti, sotto la spaventosa forza d’urto di migliaia e migliaia di commenti sdegnati, comparsi nei social network dopo che un titolo della sua testata definiva “cicciottelle” tre atlete azzurre in gara alle Olimpiadi di Rio nella disciplina del tiro con l’arco. La cosa mi suscita inquietudine, lo ammetto, e non solo perché svolgo la stessa professione del collega …
Continua a leggere

Leave a comment

Fermare la Jihad: l’ultima sfida per l’Occidente

Dopo gli attentati di Bruxelles (31 vittime e 250 feriti) e di Lahore (72 morti e 320 feriti) gran parte del mondo civile si chiede se e come sia possibile fermare lo stillicidio di massacri organizzato dalle belve della jihad; chiamare combattenti degli individui che, in altri casi, non hanno esitato a trasformare in bombe umane anche dei bambini di 10 anni significherebbe nobilitarli e legittimarli, attribuendo alle loro azioni valenze che possiedono. Per inciso, questa argomentazione viene sistematicamente contestata negli ambienti radical chic che, invece, sostengono l’assoluta legittimità dei metodi di lotta jihadisti, che vengono classificati come la giusta …
Continua a leggere

Leave a comment

Noto (SR): tutti contro Emanuele Filiberto. Il paradosso.

Le cannonate ai manifestanti di Milano nel 1898? Colpa sua. Lo scoppio della Prima Guerra Mondiale? Colpa sua. Come del resto l’ascesa del Fascismo e la proclamazione delle leggi razziali. Di queste e di altre nefandezze storiche, secondo quanto ha riportato Il Fatto Quotidiano, seguito da diverse altre testate giornalistiche italiane, sarebbe responsabile (o magari corresponsabile) SAR il Principe Emanuele Filiberto – classe 1972, si badi bene. Questo secondo l’Anpi, Sinistra e Libertà e altre formazioni civiche di Noto, la cittadina in provincia di Siracusa nella quale il Principe dovrebbe essere testimonial della celebre “Infiorata” di via Nicolaci, in programma …
Continua a leggere

Leave a comment

Aprite i ghetti

Dimenticate gli appelli alla pace, le lacrime sulla fratellanza, le distinzioni cavillose ed ipocrite tra moderati e fanatici, tra buoni e cattivi. Non servono a nulla, e in queste pagine non le leggerete. Al loro posto voglio invece ricordare una regola antica e semplice, che ogni buon governante ma anche ogni buon cittadino dovrebbe conoscere: “Se non vuoi illegalità nel luogo dove vivi, non concederle nascondigli”. L’illegalità, l’intolleranza, la violenza e l’assassinio godono invece da anni di confortevoli rifugi che abbiamo noi stessi costruiti con cura, permettendo che si creassero i ghetti, ovvero l’esatto contrario della sbandierata integrazione. Ghetti come …
Continua a leggere

Leave a comment

Oltre il “ricordo”

Dopo decenni di ignominia negazionista – se non di criminale giustificazionismo – e di ipocrita copertura per politico calcolo di convenienza, il «Giorno del Ricordo» permette il culto ufficiale dei nostri Martiri di Fiume, Istria e Dalmazia. E anche suggerisce sentimenti di recriminazione e di rimorso per il troppo poco, o il nulla, che abbiamo riservato agli Esuli che cercavano nell’Italia libera un grembo di materna accoglienza. Ma ci invita anche, questo Giorno di tristezza, a non permettere che la celebrazione si racchiuda in se medesima e divenga viatico per l’arrendevole sepoltura di un passato sempre più lontano e sempre …
Continua a leggere

Leave a comment

La cultura è militanza

Cari lettori di Opinioni Nuove Notizie, carissimi amici, da questo numero assumo la carica di direttore della rivista. Per me è come un sogno che si avvera: ma nello stesso tempo vivo questa straordinaria opportunità come una sfida, e come un impegno da rinnovare giorno dopo giorno. Opinioni Nuove Notizie è nato come una rivista essenzialmente di cultura, storia e riflessioni sugli eventi politici contemporanei, e tale deve rimanere, ma con una nuova consapevolezza: che oggi occuparsi di cultura, sostenerla e diffonderla, non significa più rimanere su di un piano differente ed elevato rispetto alla realtà, isolato e tranquillo. Al …
Continua a leggere

Leave a comment

NOTA DI S.A.R. VITTORIO EMANUELE SUI RECENTI E TRAGICI FATTI DI PARIGI

Ho appreso con grande sgomento e dolore la notizia dei tragici fatti accaduti a Parigi lo scorso 13 novembre e, a nome della mia Casa, desidero associarmi commosso al grave lutto del popolo francese e delle sue Istituzioni. A quanti hanno perso la propria vita, vittime dell’estremismo disumano e bestiale di alcuni criminali, eleviamo il nostro pensiero. In particolare, esprimo la mia personale vicinanza a tutte le Dame e ai Cavalieri appartenenti alla Delegazione Francese degli Ordini Dinastici della mia Casa, certo di interpretare i sentimenti di tutte le Consorelle e di tutti i Confratelli. Occorre più che mai vigilare …
Continua a leggere

Leave a comment

IL PENSIERO LIBERALE E’ PENSIERO FORTE

La ricetta dello storico Francesco Perfetti per la rinascita del pensiero di destra in Italia: spazzare via i luoghi comuni e la lettura falsata della Storia, recuperare il binomio “libertà-nazione”. Macerie sparse di quello che un tempo fu un grande e fastoso palazzo; ruderi smozzicati tra cui si aggirano disorientati e sparuti superstiti. E purtroppo anche qualche sciacallo. Una similitudine alquanto cruda e brutale, certo. Ma efficace per delineare lo stato attuale della destra italiana e del suo pensiero, più in crisi oggi rispetto persino agli anni in cui il marxismo dilagava trionfale in quasi tutto il mondo. ONN ha …
Continua a leggere

Leave a comment

VITTORIO EMANUELE RISARCITO PER L’INGIUSTA DETENZIONE

La Repubblica risarcisce Vittorio Emanuele di Savoia per l’ingiusta detenzione del giugno 2006: quarantamila euro che il Principe devolverà in beneficenza, ad enti che si occupano di chi è rimasto vittima di casi di “malagiustizia”. Nove anni or sono l’allora pm della Procura di Potenza Henry John Woodcock ottenne l’arresto del Principe per una serie di accuse che comprendevano tra l’altro corruzione, concussione, minacce e falsità ideologica. SAR passò sette giorni in cella, mentre la sua persona e la sua famiglia venivano dilaniate da giornali e televisioni. Le indagini del pm Woodcock si risolsero però in un nulla di fatto, …
Continua a leggere

Leave a comment

ASSASSINATO WILLIAM KLINGER

Lo storico e nostro collaboratore William Klinger è stato assassinato a New York, ucciso con un colpo di pistola alla nuca. L’assassino, un uomo di origine croata reo confesso, ha addotto delle motivazioni non politiche al suo gesto; ma le modalità del delitto ricordano sinistramente quelle di una esecuzione. Nato a Fiume nel 1973, William Klinger viveva a Gradisca D’Isonzo. Storico indipendente, di grande levatura scientifica, lavorava presso il Centro Ricerche Storiche di Rovigno ed era un profondo conoscitore della storia dei Balcani. Il suo ultimo libro, edito nel 2011 e pubblicato dall’editore Italo Svevo con il sostegno della Lega Nazionale …
Continua a leggere

Leave a comment